• Visita il mio sito!

  • Annunci

Serenità buddhista


coniglio

Alcuni di noi, quelli che seguono il buddhismo da parecchio tempo, si trovano in questi periodi ad affrontare situazioni difficili a livello comunicativo. Abbiamo appreso molti insegnamenti riguardo alla calma mentale, la serenità, il modo di stare con gli altri, e la nostra mente è ormai abituata a guardare le cose in un altro modo. Non siamo diversi dagli altri, ma la nostra mente vede in maniera diversa. Credo che capiti anche a voi. Il periodo di crisi che si sta attraversando, sta diventando per molti, una sofferenza. Credo che molti di noi si trovino nelle stesse condizioni di altri, cioè nel dover rinunciare a qualche cosa perché i soldi non bastano più. Ma c’è una differenza di accettazione o di comprensione tra chi ha praticato il buddhismo chi non ha queste concezioni ben radicate nella mente e nel cuore. C’è una serenità e una chiarezza in più che ci aiuta. E’ anche vero che rimane comunque una forte accusa nei confronti di chi ci governa, perché gli errori, ormai lo sappiamo bene, non sono stati del popolo in se, ma di politiche sbagliate e truffaldine che però, fanno pagare a noi.  Accettare interiormente questa situazione, non vuol dire però, accettare in silenzio. E non vuol dire nemmeno che tutto debba essere lasciato andare. Significa che c’è più chiarezza, e gli interventi di chi ha questa coscienza, devono essere mirati e costanti. Internet ci permette questo. Ci permette di parlarne, di comunicare agli altri il nostro disagio, di far sentire la nostra voce attraverso i nostri scritti. Si pensa che non servano a niente, perché i politici non leggono le cose di internet, ma non ha alcuna importanza. Li leggono i nostri amici, i nostri lettori, e se ne fanno carico. Quando parlano poi con altri, trasmettono questa informazione, e si diffonde. E’ un modo diverso di fare informazione e di dare aiuto. Penso che negli ultimi anni, grazie proprio a internet, si sia diffusa una forte presa di coscienza su argomenti che un tempo erano per pochi. E tutto questo mi appare come una possibilità di diventare migliori. Persone che non sono giornalisti, come me, possono esprimere la loro opinione liberamente, e possono diffondere conoscenza. Si può addirittura scegliere chi leggere e chi no, perché le scelte sono davvero tantissime. Per questo v’invito a scrivere. Scrivere aiuta se stessi e gli altri. Scrivere e leggere aiuta il mondo a crescere sano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: