• Visita il mio sito!

  • Annunci

Nostra Madre


images (1)

 

Dopo due gioiosi giorni, passati con mia figlia e con il mio nipotino, ritorno a casa ed accendo il computer per riordinare mail, blog, sito e salutare gli amici con la mia presenza. Così, do un’occhiata agli eventi di questi due giorni perché non ho avuto occasione di guardare tg ed internet. Premetto che qui  a casa, il televisore non c’è più da alcuni mesi, e quindi le mie informazioni sono puramente websteriane. Ed allora, abbiamo un governo. Che, scopro, come primo atto, il Presidente del Consiglio, si reca a rendere omaggio alla Signora Merkel e, malignamente penso, a prendere ordini su cosa deve fare per poter entrare nelle Sue grazie. Naturalmente, non ha importanza alcuna, se a discapito della stessa Italia. Le grandi discussioni sono incentrate su imu si imu no, imu quasi, imu forse, grande profondità dibattimentale per la salvezza dell’Italia. Tra strette di mano e sorrisi, sempre che i problemi più grossi siano stati risolti, adesso si tratta di gestire la ‘normale amministrazione’. Non riusciremo mai a capire quali sono le spinte interne che fanno agire i politici in maniera sempre irritante e con una totale mancanza di rispetto a quanto la gente si aspetta. E noi ci ‘scanniamo’ sui blog e sui network per difenderli, per innalzarli, per dimostrare quanto il nostro ‘deputato’ sia migliore di tutti gli altri messi assieme. Vuoi mettere l’esperienza del mio deputato, la sua cultura, la sua lungimiranza a confronto con il tuo? Sai già che non reggerebbe! Il mi è super! Ma il nostro Presidente del Consiglio, Enrico Letta, non ha indetto una mega conferenza stampa per dire alla gente, che lo abbia o non lo abbia votato, che adesso lui c’è, e che c’è per tutti. Non ha indetto una mega conferenza per dire ai disoccupati, agli imprenditori disperati, che adesso lui c’è e che lavorerà per farci uscire dalla crisi. Non ci ha detto che il suo compito sarà quello di far uscire dalla disperazione le famiglie che non arrivano nemmeno al 10 del mese! Non lo ha fatto. Ma è andato in Germania ad incontrare la Signora Merkel. Non ha potuto nemmeno dirci che avrebbe fatto di tutto per aiutare chi non ce la fa, aveva fretta di andare dalla Signora Merkel. Non è passato nemmeno da una delle tante sedi della Caritas, per dire a quella povera gente che avrebbe fatto di tutto per dargli di nuovo una dignità di italiani, di lavoratori italiani. Non c’è tempo, è più urgente incontrare la Signora Merkel. Il popolo, i disperati, la povera gente, le imprese che continuano a chiudere, devono tutti aspettare il responso della dea Tanfana, che, forse, guardando nelle limpide acque magiche, indicherà al nostro beneamato Presidente del Consiglio quali passi muovere per lasciare che tutto rimanga nella più assoluta oscurità. Auguri, Signor Presidente. La signora nella  foto, è una madre, è mia madre, tua madre, nostra madre e vostra madre.

Annunci

2 Risposte

  1. Uno sfogo più che comprensibile, ormai siamo tutti sfiduciati e non ci crede più nessuno che i politici lavorino per noi…

  2. Io so che ci sbagliamo…. vero????….. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: