• Visita il mio sito!

  • Annunci

Disney e Einstein


.. e qui ripiove...

.. e qui ripiove…

Ho letto una piccola biografia di Walt Disney, uno dei personaggi più creativi dei nostri tempi. Il suo lavoro l’ha sempre appassionato, ed è partito praticamente da zero, come disegnatore. Ha iniziato poi a sperimentare l’animazione, fino a diventare qualcosa che forse nemmeno lui si aspettava.

Il successo di topolino, in America, e poi nel resto del mondo, è forse il più famoso cartone animato che sia mai esistito. E’ tradotto in un centinaio di lingue diverse, e negli ultimi anni, le storie sono scritte e disegnate da persone di ogni Nazione.

Disney, si dice, era trino, perché aveva tre atteggiamenti diversi, e quando andava alle riunioni, ognuno aspettava di vedere quale dei tre si sarebbe presentato.

Il primo Disney era il sognatore. Inventava le storie di fantasia.

Il secondo era il realista, che disegna le strategie,

il terzo era il critico, che deve essere in grado di trovare i punti deboli dell’insieme.

Si dice che nel suo ufficio ci fossero tre sedie e tre cappelli diversi. Così, a seconda di cosa doveva fare, si metteva l’uno o l’altro.

Con queste ‘manie’ ha creato un impero economico ed ha fatto divertire milioni di bambini, ed anche di adulti.

I suoi tre punti, sono stati comparati con altri grandi personaggi, e pare che il personaggio che gli somigliava di più, nell’usare queste tecniche, sia stato Einstein.

Annunci

10 Risposte

  1. Beh credo che in fondo ognuno di noi, anche se magari in maniera meno evidente, abbia diverse personalità che adotta a seconda dell’impegno che deve affrontare, quindi la cosa non mi soprende molto, ritengo che sia la cosa più idonea da fare…..altrimenti una persona sarebbe o sempre sognatore, o sempre stratega o sempre materialista e alla fine sarebbe “pesante”!
    Buon inizio settimana! 🙂

  2. Un bell’insieme di aspetti che coltivava molto bene…riuscendo a combinarli tra loro…
    Un grande sicuramente…che in fondo, a parte tutto, è rimasto un bambino.

    buona settimana
    .marta

  3. Si, si divertiva a creare i suoi giochi da solo. 🙂
    Buona settimana Marta. 🙂

  4. Penso che fosse consapevole più di altri che si viene al mondo dovendo recitare dei ruoli da cui trarre il meglio ed imparare….anche chi intraprende un percorso “spirituale”dovrebbe tenerne conto ma spesso ci prendiamo tremendamente sul serio….la somiglianza con Einstein è veramente” illuminante” grazie Giò

  5. Questa non la sapevo, certamente eclettico per riuscire a creare un impero fantasy che ancora oggi da frutti economici notevoli.

  6. Sono una fanatica di Topolino da sempre, ma questa del Disney “trino” mi mancava. Eccezionale 🙂

  7. Tulo sai che era razzista e filo nazista,sì?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: